S ono più di cento le donne che nel 2012 sono state uccise da un uomo. Nel 70 per cento dei casi l’assassino era una persona conosciuta, addirittura amata: il marito o ex marito, l’ex fidanzato, l’ex compagno, il padre o un altro parente. Nel 2011 sono state 137, significa una donna uccisa ogni 2 giorni.

La violenza maschile sulle donne non è una questione privata ma politica, un fenomeno di pericolosità sociale. Non può essere sottovalutata.

Il 25 novembre, la giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne, non deve essere in Italia una ricorrenza rituale, alle parole devono corrispondere politiche adeguate. Bisogna fermare la violenza di genere che è una violazione dei diritti umani.

Nell’incontro di ieri, organizzato dalle Donne per la Politica con le istituzioni locali, la Regione Liguria e il Comune di Genova hanno aderito alla convenzione No More per combattere la violenza maschile sulle donne impegnandosi a dare continuità a quanto è stato fatto in questi anni per prevenire e combattere questo fenomeno per il quale nel nostro Paese non c’è ancora un allarme sociale diffuso ne tantomeno una condanna esplicita.

La Regione, consapevole della gravità e della grande rilevanza del fenomeno della violenza sulle donne, conferma il proprio impegno e inserisce in bilancio 300. 000 euro per finanziare la legge 12/07 scongiurando così il rischio di chiusura dei centri antiviolenza e dei centri di ascolti presenti sul territorio.

La violenza sulle donne è una questione politica che riguarda tutta la società, bisogna superare gli interventi sporadici, le istituzioni devono assumersi le responsabilità in modo diretto e continuativo.

E’ necessario che le associazioni di donne, che in questi anni hanno contribuito a costruire reti antiviolenza e fare cultura contro la violenza sulle donne, siano coinvolte maggiormente nelle strategie regionali di prevenzione e contrasto alla violenza e nel monitoraggio delle azioni messe in campo.

Pubblicato il 29/11/12

Tags: , ,

Fincantieri in piazza contro disdetta dell’integrativo

Doppia protesta dei lavoratori stamane a Genova, da una parte Fincantieri, per dire no alla disdetta del contratto integrativo da […]

Piaggio Aero, “La politica si svegli e faccia rispettare l’accordo”

“Siamo al grottesco”. E’ lapidario il commento di Giacomo Conti sulla vicenda della Piaggio Aero dopo che si è scoperto […]

Fincantieri, il Tribunale dispone il reintegro dell’operaio licenziato

E’ stato reintegrato sul posto di lavoro l’operaio di Fincantieri di Sestri Ponente che il 7 novembre scorso era stato […]

Fincantieri, Landini: “Riva Trigoso, vertenza di carattere nazionale”

“Il grande successo dello sciopero unitario di oggi dei lavoratori di Fincantieri di Riva Trigoso dimostra che le persone si […]

[fblike style="button_count" float="right" showfaces="false" width="450" verb="like" font="arial"] [twitter style="horizontal" float="right"]