I 566 punti ottenuti valgono a Genova il 24° posto assoluto tra le 110 province itlaina, nella classifica 2014 stilata dal Sole 24 Ore sulla Qualità della Vita. La Superba (e il suo territorio) è ancora ben lontana dalla capolista Ravenna (600 i punti totalizzati); all’ultimo posto invece c’è Agrigento, a quota 427 punti.
Questa la classifica 2014 stilata da Il Sole 24 Ore per quanto riguarda la Qualità della Vita in Italia. Sei i capitoli d’indagine, ciascuno a sua volta basato su sei parametri e su una graduatoria di tappa. Tra le grandi città migliorano Milano e Roma.
Il territorio genovese si piazza al primo posto nel “Tempo libero”, grazie soprattutto alle librerie, ai 1115 bar e ai cinema (numeri parametrati in proporzione a 100.000 abitanti) ma paga dazio sull’Ordine Pubblico, con 701 scippi e borseggi (sempre su 100.000 abitanti), 344 furti in casa, 72 rapine e 222 truffe informatiche. In linea di massima, comunque, la situazione è praticamente invariata rispetto all’anno scorso, tanto che il capoluogo ligure mantiene la stessa posizione in classifica, restando prima tra le Province liguri, seguita a Savona (37° posizione, +3), La Spezia (51°, +3) e Imperia (61°, +9).


Pubblicato il 1/12/2014