P rima il presidio con volantinaggio, a Ponte Etiopia e al Vte, e poi la manifestazione davanti alla Prefettura per mandare un messaggio a Roma dove sono in corsoo gli stati generali della logistica e della portualità convocati dal ministero dei trasporti.
Così stamane i lavoratori portuali della Compagnia Unica, cui si sono poi aggiunti quelli dei servizi tecnici, gli ormeggiatori e i vigili del fuoco, hanno voluto rendere esplicito il loro no al decreto Guidi. Al centro del dibattito, il documento con cui gli esperti scelti dal ministero dei trasporti hanno riepilogato le priorità di intervento del settore, dalla pianificazione strategica fino alla razionalizzazione del sistema di governance degli scali. Un progetto di riforma, però, che preoccupa non poco lavoratori e sindacati, che sono stati finora esclusi dal dibattito.
“E’ un progetto che ci allarma fortemente – spiegano i sindacati – perché sembrerebbe anche recepire alcune ipotesi del ministero dello sviluppo economico che sconvolgerebbero totalmente il nostro settore con la previsione di liberalizzazioni selvagge che porterebbero a una deregolamentazione totale del settore. Riteniamo inaccettabile non essere ascoltati e convocati, soprattutto in un settore che in questi anni ha dimostrato di poter risollevare le sorti di questo Paese”.
Un centinaio di lavoratori ha poi incontrato il vice prefetto per manifestare le proprie preoccupazioni: “Cancellare per decreto le Compagnie e tutti i servizi tecnico nautici vuol dire aprire la strada a un lavoro più povero, mettendo a rischio la pace sociale”, ha sottolineato Luigi Cianci, delegato di Compagnia Unica, al termine dell’incontro . Il vice Prefetto, si è impegnato a far arrivare a Roma il messaggio dei lavoratori genovesi.


Pubblicato il 9/02/2015

Tags:

Fincantieri in piazza contro disdetta dell’integrativo

Doppia protesta dei lavoratori stamane a Genova, da una parte Fincantieri, per dire no alla disdetta del contratto integrativo da […]

Piaggio Aero, “La politica si svegli e faccia rispettare l’accordo”

“Siamo al grottesco”. E’ lapidario il commento di Giacomo Conti sulla vicenda della Piaggio Aero dopo che si è scoperto […]

Fincantieri, il Tribunale dispone il reintegro dell’operaio licenziato

E’ stato reintegrato sul posto di lavoro l’operaio di Fincantieri di Sestri Ponente che il 7 novembre scorso era stato […]

Fincantieri, Landini: “Riva Trigoso, vertenza di carattere nazionale”

“Il grande successo dello sciopero unitario di oggi dei lavoratori di Fincantieri di Riva Trigoso dimostra che le persone si […]

[fblike style="button_count" float="right" showfaces="false" width="450" verb="like" font="arial"] [twitter style="horizontal" float="right"]