“Non nascondo che affronto questo pellegrinaggio con molta emozione” dice Giacomo Conti, consigliere regionale poco prima delle partenza verso i Campi di sterminio nazisti di Auschwitz–Birkenau, per una visita assieme agli studenti liguri vincitori del Concorso regionale dedicato al Giorno della Memoria.
“Andare in quei luoghi di dolore e di sofferenza è innanzitutto un omaggio a tutte le vittime della follia nazista ed è anche un modo per ricordare a noi stessi cosa fu quella tragedia. Come scrisse Primo Levi – sottolinea ancora Conti – coloro che dimenticano il passato sono condannati a riviverlo. E in questo mondo, nel quale accanto ad ingiustizie e a diseguaglianze sempre più intollerabili, assistiamo ad atrocità di ogni sorta e al riaffacciarsi del pericolo di una guerra che può travolgere l’intera Europa, recarsi in pellegrinaggio in quei luoghi significa riaffermare l’impegno affinché tragedie come quelle non debbano ripetersi”.

Pubblicato il 10/2/2015

Tags:

Fincantieri in piazza contro disdetta dell’integrativo

Doppia protesta dei lavoratori stamane a Genova, da una parte Fincantieri, per dire no alla disdetta del contratto integrativo da […]

Piaggio Aero, “La politica si svegli e faccia rispettare l’accordo”

“Siamo al grottesco”. E’ lapidario il commento di Giacomo Conti sulla vicenda della Piaggio Aero dopo che si è scoperto […]

Fincantieri, il Tribunale dispone il reintegro dell’operaio licenziato

E’ stato reintegrato sul posto di lavoro l’operaio di Fincantieri di Sestri Ponente che il 7 novembre scorso era stato […]

Fincantieri, Landini: “Riva Trigoso, vertenza di carattere nazionale”

“Il grande successo dello sciopero unitario di oggi dei lavoratori di Fincantieri di Riva Trigoso dimostra che le persone si […]

[fblike style="button_count" float="right" showfaces="false" width="450" verb="like" font="arial"] [twitter style="horizontal" float="right"]