“Regalo ai primari, marchetta elettorale, danno per la salute e i bilanci”: è stata descritta in tanti modi la norma che consente ai primari liguri di esercitare anche la libera professione, votata martedì 17 febbraio 2015 in Consiglio Regionale da buona parte dei consiglieri del centrosinistra, sostenuti dal voto del centrodestra. Anche se il mio voto contrario non avrebbe modificato l’esito – spiega Giacomo Conti, di Fds – sono rammaricato che, per una brutta influenza, non abbia potuto partecipare alla discussione.
Quanto previsto dalla norma approvata, oltre che della lobby dei primari, è da sempre uno dei cavalli di battaglia del centrodestra. Che oggi lo sia diventato anche per buona parte del Pd renziano – uno dei padri della legge è il consigliere Walter Ferrando, primario pure lui – è segno dei tempi.
Sono anni che in Liguria la sanità pubblica è sotto attacco e già ci sono state scelte discutibili che sono andate nella direzione di una privatizzazione strisciante: valga ad esempio la vicenda dell’Ospedale di Albenga, costruito con soldi pubblici ed affidato alla gestione dei privati.
Sconcerta che di fronte alle grandi difficoltà del sistema della sanità pubblica in Liguria, al taglio dei posti letto, alle interminabili liste di attesa, al blocco delle assunzioni degli operatori, al caos dei pronti soccorsi, parte del PD e centrodestra abbiano solo pensato a questa regalia alla lobby dei primari.
La nuova legge introduce ulteriori elementi di privatizzazione e inevitabilmente provocherà l’aumento delle tariffe per le prestazioni dei primari. Uno schiaffo a tutti i cittadini liguri ed uno schiaffo anche ai lavoratori della sanità pubblica che hanno il contratto di lavoro bloccato da anni.
Ma loro non sono primari.


Pubblicato il 18/2/2015

Tags:

Fincantieri in piazza contro disdetta dell’integrativo

Doppia protesta dei lavoratori stamane a Genova, da una parte Fincantieri, per dire no alla disdetta del contratto integrativo da […]

Piaggio Aero, “La politica si svegli e faccia rispettare l’accordo”

“Siamo al grottesco”. E’ lapidario il commento di Giacomo Conti sulla vicenda della Piaggio Aero dopo che si è scoperto […]

Fincantieri, il Tribunale dispone il reintegro dell’operaio licenziato

E’ stato reintegrato sul posto di lavoro l’operaio di Fincantieri di Sestri Ponente che il 7 novembre scorso era stato […]

Fincantieri, Landini: “Riva Trigoso, vertenza di carattere nazionale”

“Il grande successo dello sciopero unitario di oggi dei lavoratori di Fincantieri di Riva Trigoso dimostra che le persone si […]

[fblike style="button_count" float="right" showfaces="false" width="450" verb="like" font="arial"] [twitter style="horizontal" float="right"]