S ciopero domani a Piaggio Aero Genova per cinque ore, dalle 13,30 alle 18,30 nel corso delle quali è in programma anche un presidio pacifico in piazza De Ferrari, davanti alla Regione (alle 14,45).
La mobilitazione è stata decisa dalla Fiom perché, nove mesi dopo l’accordo siglato che preve il trasferimento di Piaggio Aero da Finale a Villanova e la sostanziale chiusura del sito genovese con il mantenimento del service, tutto resta fermo.
“Non sono stati fatti passi in avanti e la realizzazione del delivery center così come la nuova cabina di verniciatura restano ancora da aprire”, come denuncia la Fiom. Secondo l’accordo il service deve occupare almeno 250 persone, ma ad oggi non sono state acquisite nuove lavorazioni per permettere l’aumento di personale. Quanto alla cabina di verniciatura, invece, si fa insistente la voce che il reparto venga collocato all’interno dello stabilimento di Villanova.
“Cominciamo ad avere forti dubbi su quali siano le vere intenzioni dell’azienda nei confronti degli impegni presi in sede ministeriale, sull’investire su quello che rimane di Genova e sull’avvio della produzione a Villanova”. Conclude l’organizzazione sindacale.

Pubblicato il 9/3/2015