E ‘ arrivata anche a Genova la protesta dei docenti contro la “Buona scuola”, e cioè la riforma proposta da Matteo Renzi.
Dopo le manifestazioni degli studenti, ora ecco gli insegnanti “a lutto”: i prof indosseranno la fascia nera o si vestiranno di nero per contestare più di un punto della “Buona scuola”, a partire da i poteri assegnati ai dirigenti scolastici, che oltre a valutare il loro lavoro, potrà scegliere il corpo docente da un albo professionale.
“Non accettiamo di lavorare alla mercè del dirigente scolastico” spiegano, mentre la protesta ha già coinvolti numerosi istituti cittadini, dalle materne alle superiori.
“Venite davanti le scuole, date voce a questa protesta. La scuola è di tutti, nostra, vostra, dei nostri figli e nipoti, di chi ci lavora e di chi ne fruisce. Se viene distrutta sarà un danno per la collettività” è l’appello che lanciano alle famiglie, in vista di ulteriori manifestazioni di protesta.

Pubblicato il 18/3/2015

Tags:

Fincantieri in piazza contro disdetta dell’integrativo

Doppia protesta dei lavoratori stamane a Genova, da una parte Fincantieri, per dire no alla disdetta del contratto integrativo da […]

Piaggio Aero, “La politica si svegli e faccia rispettare l’accordo”

“Siamo al grottesco”. E’ lapidario il commento di Giacomo Conti sulla vicenda della Piaggio Aero dopo che si è scoperto […]

Fincantieri, il Tribunale dispone il reintegro dell’operaio licenziato

E’ stato reintegrato sul posto di lavoro l’operaio di Fincantieri di Sestri Ponente che il 7 novembre scorso era stato […]

Fincantieri, Landini: “Riva Trigoso, vertenza di carattere nazionale”

“Il grande successo dello sciopero unitario di oggi dei lavoratori di Fincantieri di Riva Trigoso dimostra che le persone si […]

[fblike style="button_count" float="right" showfaces="false" width="450" verb="like" font="arial"] [twitter style="horizontal" float="right"]